Qualità, sicurezza, ambiente

Qualità, sicurezza, ambiente

RetiAmbiente si è dotata di un Sistema di gestione integrato di Qualità, Ambiente e Sicurezza.

Un sistema di gestione conforme alle normative UNI EN ISO 9001, UNI EN ISO 14001 e UNI EN ISO 45001 permette a ciascuna organizzazione di poter gestire e controllare con un approccio sistemico gli aspetti sensibili relativi al proprio business, garantendo gli amministratori sul rispetto normativo e con l’obiettivo di soddisfare i requisiti della clientela (pubbliche amministrazioni) e delle parti interessate (ad esempio i cittadini), in un ambiente salubre e sicuro, impegnandosi a minimizzare gli impatti ambientali derivanti dalle proprie attività.

Le Società Operative Locali, che compongono la società RetiAmbiente attualmente adottano sistemi di gestione conformi alle normative Qualità, Ambiente, Salute e Sicurezza, a comprova degli importanti benefici tecnico-economici dovuti a una gestione integrata delle normative.

 

RetiAmbiente si propone come azienda “in house providing” focalizzata a controllare e coordinare, da un punto di vista strategico, industriale, economico finanziario e tecnico, la compagine aziendale secondo gli indirizzi programmatici definiti dalla governance (Cda e Assemblea dei soci), andando a valorizzare sul campo anche le peculiarità di ognuna delle Società Operative Locali, operazione che rappresenterà la sfida innovativa sul territorio.

Visto il ruolo da svolgere è richiesto a RetiAmbiente di gestire un gruppo di società caratterizzato da grandi dimensioni aziendali, alta complessità dei processi, elevata variabilità ambientale, alta differenziazione dei settori dove opera l’azienda, ampia dislocazione geografica, caratteristiche ed esigenze territoriali differenziate, alto impatto di normative e regolamenti applicabili.

Per rispondere a tali esigenze, la scelta del management deve necessariamente indirizzarsi nell’applicazione di un sistema di gestione integrato delle normative UNI EN ISO 9001, UNI EN ISO 14001 ed UNI EN ISO 45001 del gruppo RetiAmbiente, adottando quindi soluzioni gestionali condivise all’interno del gruppo che permettano di adottare strategie comuni, espressione del CdA e dei soci, tutelando gli amministratori e garantendo una semplificazione gestionale richiesta nel mercato di oggi e di domani.

Lo schema certificativo proposto non può che rivolgersi al multisito in modo che ciascuna controllata, pur mantenendo le proprie peculiarità vincolate al contesto territoriale e istituzionale in cui opera, potrà lavorare sotto un unico sistema di gestione integrato, comune a tutte le SOL, rispettando i regolamenti del Gruppo RetiAmbiente e i requisiti fissati dalle singole normative.

Un obiettivo per il quale la controllante provvederà a fissare le relative linee d’indirizzo ed effettuare i dovuti controlli (audit), proponendo eventuali correzioni necessarie. Si tiene a precisare che forme standard di certificazione SINGOLO SITO sono percorribili ma non garantirebbero quel livello di conformità di gruppo ritenuto indispensabile.

Inoltre, aspetto non secondario, la certificazione MULTISITO, vista la logica del campionamento complessivo nei tre anni, permette una riduzione delle spese da sostenere per la certificazione con una riduzione stimata sul gruppo RetiAmbiente di circa il 65% rispetto al singolo sito.

Per realizzare un siffatto sistema di gestione e poterlo certificare con uno schema multisito in un settore strategico e molto normato come quello ambientale, è richiesta un’alta professionalità e una comprovata esperienza nella progettazione dei sistemi di gestione, nonché una conoscenza delle norme UNI EN ISO 9001, UNI EN ISO 14001 ed UNI EN ISO 45001 e delle principali normative del settore ambientale, salute e sicurezza.

Sfruttando le attuali risorse presenti all’interno del Gruppo RetiAmbiente, si ritiene di poter progettare ed implementare un sistema di gestione conforme alle normative Qualità, Ambiente, Salute e Sicurezza, citate in precedenza, con l’obiettivo di certificazione di gruppo entro un anno dall’effettivo avvio dei servizi affidati a RetiAmbiente.

I principi chiave nella progettazione del sistema di gestione integrato saranno caratterizzati da una prima fase di avvio del progetto che si baserà sulla realizzazione di un sistema di gestione della controllante RetiAmbiente, prendendo spunto dalle attuali certificazioni delle singole SOL: FASE BOTTOM-UP. Così facendo si potranno rispettare i tempi stabiliti per la certificazione e ricercare l’Ente di Certificazione univoco per tutto il gruppo.

Successivamente, FASE TOP-DOWN, la controllata potrà intervenire perfezionando il sistema di gestione, per rispondere alle esigenze comuni come stabilite da CdA e compagine sociale. In tale fase saranno condotti audit interni da parte della controllata finalizzati a migliorare i processi, verificare la rispondenza alle direttive stabilite da RetiAmbiente e uniformare la gestione. I tempi stabiliti per la realizzazione di un sistema condiviso sono stimati in due anni dalla certificazione di gruppo.

La progettazione del sistema di gestione di gruppo si baserà su:

  • Definizione di una politica di gruppo condivisa ed approvata dalle SOL.
  • Definizione di obiettivi e necessità comuni, espressione del CdA e compagine sociale.
  • Applicazione di metodi univoci e condivisi.
  • Semplificazione gestionale.
  • Valutazione dei rischi del contesto basati su normativa Risk Based Thinking in conformità alla ISO 31000.
  • Piena integrabilità con modello organizzativo 231.
  • Utilizzo di protocolli di certificazione univoci High Level Structure (HLS), ampliabili ad ulteriori normative ritenute strategiche, es. UNI EN ISO 50001.
  • Integrazione nativa alle normative UNI EN ISO 9001, UNI EN ISO 14001 e UNI EN ISO 45001 in modo da garantire la compliace legislativa su ogni processo.
  • Assegnazione di responsabilità certe a garanzia della responsabilità esimente degli amministratori e dei dirigenti.
  • Supervisione della controllata al rispetto delle principali disposizioni normative e regolamentari.
  • Controllo da parte di organismo tecnico indipendente della controllata tramite audit integrati interni rivolti a SOL e fornitori in out-sourcing.
  • Definizione d’indicatori prestazionali condivisi basati su benchmark settoriali e/o in grado di monitorare il raggiungimento degli obiettivi strategici.

 

Hai domande?

Compila il form, un nostro incaricato ti contatterà al più presto.



    Dichiaro di aver preso visione dell'informativa sulla privacy policy
    del sito www.retiambiente.it