Comunicazione e media

Comunicazione e media

RETIAMBIENTE INVESTE IN COMUNICAZIONE ETICA E SOSTENIBILE

Comunicazione etica e sostenibile significa più fatti, più dati numerici a sostegno delle proposte, meno parole inutili, meno rifiuti linguistici, meno entropia, meno sprechi di tempo e di risorse attraverso un linguaggio sobrio, lineare, diretto.

È una sfida, complessa ma necessaria in un momento dove il paradigma della sostenibilità ha bisogno di aria nuova, pulita. Di fatti e non solo post e annunci.

Il Mondo cambia velocemente, non è più quello del 2002, del Summit di Johannesburg sullo sviluppo sostenibile, a cui sono seguiti pochi fatti concreti di cambiamento dei modi di produrre e consumare come ci si era prefissi.

Da azienda pubblica vogliamo promuovere la riduzione della produzione dei rifiuti, mediante il riuso, la prevenzione, il riciclo e una corretta gestione dei residui, evitando merci e produzioni inutili.

Vogliamo innanzi tutto fare la sostenibilità e poi raccontarla attraverso delle storie reali, vissute, fatte di persone e fatti, con numeri che diano l’idea della concretezza del nostro lavoro quotidiano.

La semplicità nell’era digitale non è scontata, ma è necessaria.

Spesso è un problema di prospettiva. Trovare quella giusta non è facile.

Allontanandosi dal fragore e dalle emozioni dei fatti, dalle persone, dagli oggetti fa vedere il complesso più semplice, spesso aiuta a decifrare le cose e trovare la giusta chiave per interpretarle e poi condividerle attraverso nuovi modi di comunicare.

È una sfida ma ci vogliamo provare, insieme ai cittadini.

Hai domande?

Compila il form, un nostro incaricato ti contatterà al più presto.



    Dichiaro di aver preso visione dell'informativa sulla privacy policy
    del sito www.retiambiente.it